sorriso-in-gravidanza

La cura della bocca durante la gravidanza

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

La dolce attesa comporta una maggiore attenzione a tutti i problemi medici e anche la cura dentale riveste in questo periodo un ruolo fondamentale ed è assolutamente possibile rispettando alcuni criteri di sicurezza. Questo non solo come prassi per una mantenere il benessere della bocca anche durante i fatidici 9 mesi, ma anche perchè ci sono molti problemi dentali molto comuni tra le donne incinte.

 

 

Sicurezza delle cure dentali in gravidanza

Premesso che, sei stai programmando di rimanere incinta, è opportuno anticipare gli interventi dentali programmabili, le cure durante la gravidanza sono sicure come in altri momenti della vita a patto di prestare alcuni accorgimenti. Gli esperti ritengono le settimane di gestazione dalla 14 al 20 le più idonee alle cure dentali: prima aumenta il rischio di aborto dovuto allo stress e dopo il crescere del feto fa sì che la seduta sulla poltrona del dentista risulti scomoda. Sei sei incinta, comunica sempre la notizia al medico prima di iniziare la seduta!

Evita i Raggi-X se non strettamente necessari, ma se il loro uso non è procrastinabile sentiti sicura: comprendo la pancia e la gola (tiroide) con gli appositi grembiuli di piombo potrai eseguire questo esame in totale sicurezza per te e per il feto.

 

 

I problemi dentali più comuni

Il sanguinamento gengivale è tra i problemi dentali che le donne incinte affrontano più comunemente. I cambiamenti ormonali influiscono sulle gengive che risultano più soggette a gonfiore, sensibilità e sanguinamento. Questa condizione, pur non essendo grave, non è da prendere sotto gamba in quanto le infiammazioni sono collegate a una gestazione problematica.

Come trattare il problema? Cura le tue gengive come faresti normalmente: aumenta l’attenzione all’igiene orale, diminuisci il consumo di zuccheri e acidi e, se necessario, fai rimuovere la placca da uno specialista. Altro problema comune alle donne incinte è la corrosione dello smalto dentale per chi soffre di reflussi gastrici. In questo caso il rimedio è sciacquare bene la bocca dopo ogni episodio di reflusso e aspettare almeno 30 minuti prima di lavare i denti, in modo da dare allo smalto il tempo di riformarsi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi